NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Norme tecniche

Le seguenti descrizioni sintetiche delle norme tecniche di recente pubblicazione sono tratte dal sito web www.uni.com
Le norme UNI (Ente nazionale italiano di Unificazione) sono denominate UNI EN se corrispondono alla versione in lingua italiana delle norme europee approvate dal Comitato europeo di normazione (CEN) e sono denominate UNI ISO (ovvero UNI EN ISO) se corrispondono a norme elaborate dall’Organismo Internazionale di normazione (ISO). La sigla ICS sta per «International Classification for Standards».

Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio

UNI EN 15768:2015
Influenza dei materiali sull'acqua destinata al consumo umano - GC-MS identificazione dell'acqua mediante processo di lisciviazione per le sottosostanze organiche
La norma descrive un metodo di prova per rivelare ed identificare sostanze chimiche organiche riconducibili all'analisi GC-MS e che possono migrare da un prodotto all'acqua destinata al consumo umano. La norma non fornisce tutte le istruzioni necessarie per identificare completamente tutte le sottosostanze che sono rivelate. (ICS: 67.250 / 71.040.50 / 13.060.20)
Data entrata in vigore: 26 febbraio 2015

UNI EN 16421:2015
Influenza dei materiali sull'acqua destinata al consumo umano - Incremento della crescita microbica (EMG)
La norma specifica tre metodi per determinare la capacità dei materiali non metallici di aumentare la crescita di micro-organismi. La norma è applicabile a tutti i materiali utilizzati sotto diverse condizioni per il trasporto e l’immagazzinamento di acqua destina al consumo umano. La norma permette di sottoporre a prova un singolo tipo di materiale, o un prodotto in cui solo un materiale è in contatto con l’acqua. (ICS: 07.100.20)
Data entrata in vigore: 29 gennaio 2015

UNI EN 14718:2015
Influenza dei materiali organici sull'acqua destinata al consumo umano - Determinazione della richiesta di cloro - Metodo di prova
La norma specifica un metodo di prova per la determinazione della richiesta di cloro per i materiali organici a contatto con acque destinate al consumo umano. La norma riguarda i prodotti ottenuti in fabbrica e quelli applicati in sito utilizzati per la distribuzione, il trasporto e lo stoccaggio di acque destinate al consumo umano. La norma non tratta l’utilizzo di alti livelli di cloro per prodotti disinfettanti quando sono messi in servizio. (ICS: 67.250 / 13.060.20)
Data entrata in vigore: 15 gennaio 2015

UNI EN 14718:2015
Influenza dei materiali organici sull'acqua destinata al consumo umano - Determinazione della richiesta di cloro - Metodo di prova
La norma specifica un metodo di prova per la determinazione della richiesta di cloro per i materiali organici a contatto con acque destinate al consumo umano.
La norma riguarda i prodotti ottenuti in fabbrica e quelli applicati in sito utilizzati per la distribuzione, il trasporto e lo stoccaggio di acque destinate al consumo umano. La norma non tratta l’utilizzo di alti livelli di cloro per prodotti disinfettanti quando sono messi in servizio. (ICS: 67.250 / 13.060.20)
Data entrata in vigore: 15 gennaio 2015

UNI EN 16506:2014
Sistemi per il ripristino degli impianti di raccolta e smaltimento di acque reflue - Inserimento interno con un rivestimento superficiale di plastica rigidamente ancorata
La norma specifica i requisiti di prestazione e descrive i metodi di prova per tubi e raccordi per il ripristino di reti di fognature e scarichi tramite l’inserimento interno di un singolo anello rigido di malta cementizia strutturale contenente uno strato interno di plastica. Tale strato di plastica ha una funzione di cassero a perdere ancorato alla malta. La norma riguarda gli strati interni in plastica e la struttura cementizia con o senza l’armatura di acciaio. (ICS: 93.030 / 23.040.20 / 23.040.45 / 23.040.99)
Data entrata in vigore: 20 novembre 2014

UNI EN 1487:2014
Valvole per edifici - Gruppi di sicurezza idraulica - Prove e requisiti
La norma specifica le dimensioni, i materiali e i requisiti di prestazione (compresi i metodi di prova) per gruppi di sicurezza idraulici di dimensione nominale da DN 15 a DN 25, aventi una pressione di esercizio da 0,1 MPa (1 bar) a 0,7 MPa (7 bar). (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 11 settembre 2014

UNI EN 12873-1:2014
Influenza dei materiali sull'acqua destinata al consumo umano - Influenza dovuta alla migrazione - Parte 1: Metodo di prova per prodotti realizzati in fabbrica a base di materiali organici o vetrosi (ceramica/smalto vetroso)
La norma specifica un metodo per determinare la migrazione di sostanze da prodotti realizzati o applicati in fabbrica destinati ad essere utilizzati a contatto con acqua destinata al consumo umano. I materiali utilizzati per tali prodotti includono le plastiche, gomma e materiali vetrosi (ceramica/smalto vetroso). (ICS: 67.250 / 13.060.20)
Data entrata in vigore: 27 agosto 2014

UNI EN 1124-2:2014
Tubi e raccordi di acciaio inossidabile con saldatura longitudinale con giunto a bicchiere per sistemi di acque reflue - Parte 2: Sistema S – Forme e dimensioni
La norma si applica ai tubi e raccordi di acciaio inossidabile con saldatura longitudinale con giunto a bicchiere per sistemi di acque reflue. Essa specifica le dimensioni e le tolleranze dei tubi, dei raccordi e delle relative giunzioni e definisce un sistema di designazione per i diversi tipi di tubi e di raccordi conformi ai requisiti stabiliti. (ICS: 23.040.10 / 23.040.40)
Data entrata in vigore: 27 agosto 2014

UNI EN 16323:2014
Glossario dei termini di ingegneria delle acque reflue
La norma definisce i termini generali impiegati nel campo della raccolta, trasporto, trattamento, scarico (e riutilizzo) delle acque reflue e nel campo del trattamento, utilizzo e smaltimento dei liquami. La norma fornisce le basi generali per i termini e le definizioni da impiegare nell’elaborazione o revisione di tutte le norme che riguardano l’ingegneria delle acque reflue. (ICS: 01.040.13 / 13.060.30)
Data entrata in vigore: 27 maggio 2014

Sicurezza

UNI EN 16228-2:2014
Attrezzature per perforazioni e fondazioni - Sicurezza - Parte 2: Perforatrici mobili per lavori di ingegneria civile e geotecnica e per l'industria mineraria ed estrattiva
La norma, unitamente alla parte 1, tratta i pericoli significativi per le perforatrici mobili per lavori di ingegneria civile e geotecnica e per l’industria mineraria ed estrattiva, quando utilizzate come previsto e in condizioni di utilizzo improprio ragionevolmente prevedibile dal fabbricante, correlati a tutta la durata di vita della macchina. I requisiti della presente parte sono complementari ai requisiti comuni formulati nella EN 16228-1:2014. La norma non ripete i requisiti della EN 16228-1:2014 ma integra o sostituisce i requisiti applicabili alle perforatrici mobili. (ICS: 93.020)
Data entrata in vigore: 10 luglio 2014

UNI-CEI Metrologia generale

UNI CEI EN ISO 4375:2015
Idrometria - Sistemi a teleferica per idrometria fluviale
La norma definisce i requisiti per l'attrezzatura, l'ancoraggio, i supporti e gli accessori per i sistemi a teleferica utilizzati per l'idrometria fluviale. (ICS: 17.120.20)
Data entrata in vigore : 15 gennaio 2015

UNI CEI CEN/TR 16469:2014
Idrometria - Misurazione dell’intensità di precipitazione (precipitazione liquida): requisiti, metodi di taratura e misurazioni in campo
Il rapporto tecnico descrive un metodo per la taratura dei pluviometri ed i requisiti di misura per ottenere dalle reti idro-meteorologiche degli insiemi di dati accurati e fra loro compatibili; esso è il precursore per lo sviluppo di norme riguardanti una raccolta completa di dati idro-meteorologici. Esso riguarda esclusivamente i pluviometri per la misurazione della RI di tipo captatore. (ICS: 07.060)
Data entrata in vigore: 4 dicembre 2014

UNI CEI EN ISO 4064-1:2014
Contatori d’acqua per acqua potabile fredda e acqua calda - Parte 1: Requisiti metrologici e tecnici
La norma, parte della serie EN ISO 4064 (OIML 49), specifica i requisiti metrologici e tecnici per i contatori d’acqua potabile fredda e acqua calda, che fluisce attraverso un condotto chiuso e in pressione. Tali contatori incorporano dispositivi che indicano il volume integrato. (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 01 agosto 2014

UNI CEI EN ISO 4064-2:2014
Contatori d’acqua per acqua potabile fredda e acqua calda - Parte 2: Metodi di prova
La norma, parte della serie EN ISO 4064 (OIML 49), si applica alla valutazione di tipo e alla verifica prima di contatori d’acqua potabile fredda e acqua calda, come definiti nella EN ISO 4064-1 (OIML R49-1). (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 01 agosto 2014

UNI CEI EN ISO 4064-3:2014
Contatori d’acqua per acqua potabile fredda e acqua calda - Parte 3: Formato del rapporto di prova
La norma, parte della serie EN ISO 4064 (OIML 49), specifica un formato del rapporto di prova per contatori d’acqua potabile fredda e acqua calda, da utilizzarsi congiuntamente alle EN ISO 4064-1 (OIML R49-1) ed EN ISO 4064-2 (OIML R49-2). (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 01 agosto 2014

UNI CEI EN ISO 4064-4:2014
Contatori d’acqua per acqua potabile fredda e acqua calda - Parte 4: Requisiti non-metrologici non trattati nella ISO 4064-1
La norma, parte della serie EN ISO 4064 (OIML 49), si applica ai contatori d’acqua utilizzati per misurare il volume di acqua potabile fredda e acqua calda, che fluisce attraverso un condotto chiuso e in pressione. Tali contatori d’acqua incorporano dispositivi che indicano il volume integrato. La norma specifica caratteristiche tecniche e i requisiti relativi alla perdita di pressione. (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 01 agosto 2014 

UNI CEI EN ISO 4064-5:2014
Contatori d’acqua per acqua potabile fredda e acqua calda - Parte 5: Requisiti di installazione
La norma, parte della serie EN ISO 4064 (OIML 49), si applica ai contatori d’acqua utilizzati per misurare il volume di acqua potabile fredda e acqua calda, che fluisce attraverso un condotto chiuso e in pressione. Tali contatori d’acqua incorporano dispositivi che indicano il volume integrato. La norma specifica i criteri per la selezione di contatori d'acqua singoli, combinati e concentrici, i raccordi associati, l'installazione, i requisiti speciali per i contatori e la messa in opera di contatori nuovi o riparati, al fine di assicurare una misurazione costante e una lettura affidabile del contatore stesso. (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 01 agosto 2014

UNI CEI EN ISO 18365:2014
Idrometria - Selezione, realizzazione e funzionamento di una stazione di misura
La norma fornisce requisiti per la realizzazione ed il funzionamento di una stazione di misura per la misurazione dell’innalzamento, o dell’innalzamento ed abbassamento, di un lago, una riserva idrica, un canale o altri canali aperti artificiali. Essa descrive inoltre come una stazione di misura, che utilizza uno dei metodi di misura elencati, dovrebbe funzionare ed essere mantenuta. (ICS: 17.120.20)
Data entrata in vigore: 06 marzo 2014

UNICHIM - Industria chimica

UNI EN ISO 9308-1:2014
Qualità dell'acqua - Conta di Escherichia coli e batteri coliformi - Parte 1: Metodo per filtrazione su membrana per acque contraddistinte da una ridotta flora batterica di fondo
La norma specifica un metodo per la conta di Escherichia coli (E. coli) e batteri coliformi. Il metodo si basa sulla filtrazione su membrana, successiva coltura su un terreno cromogenico agarizzato per coliformi e calcolo del numero di microrganismi obiettivo presenti nel campione. (ICS: 07.100.20)
Data entrata in vigore: 06 novembre 2014

UNI EN 1017:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Dolomite semicalcinata
La norma è applicabile alla dolomite semicalcinata utilizzata per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche della dolomite semicalcinata e specifica i requisiti ed i relativi metodi di prova per la dolomite semicalcinata. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 16 ottobre 2014

UNI EN 12518:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Calce grassa
La norma è applicabile alla calce grassa utilizzata per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche della calce grassa e specifica i requisiti ed i relativi metodi di prova per la calce grassa. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 16 ottobre 2014

UNI EN 16493:2014
Qualità dell'acqua - Requisiti relativi alla nomenclatura per la registrazione di dati di biodiversità, liste e chiavi tassonomiche
La norma descrive le regole più importanti dei Codici Botanico e Zoologico necessarie per la inequivoca registrazione della biodiversità degli ambienti acquatici. Inoltre, si forniscono indicazioni su come interpretare i cambiamenti nella tassonomia dei nomi tassonomici registrati. (ICS: 07.100.20 / 13.060.70)
Data entrata in vigore: 16 ottobre 2014

UNI EN 16503:2014
Qualità dell'acqua - Linee Guida per la valutazione delle caratteristiche idromorfologiche delle acque di transizione e costiere
La norma fornisce le linee guida per la valutazione delle caratteristiche idromorfologiche delle acque di transizione e costiere (TraC), ma non prescrive nel dettaglio i metodi di valutazione. Lo scopo principale del documento è di migliorare la confrontabilità di diversi metodi di indagine idromorfologica, elaborazione dei dati e interpretazione e presentazione di risultati. (ICS: 13.060.70)
Data entrata in vigore: 16 ottobre 2014

UNI EN 900:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Ipoclorito di calcio
La norma è applicabile all’ipoclorito di calcio utilizzato per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche dell’ipoclorito di calcio e specifica i requisiti e i metodi di prova corrispondenti per l’ipoclorito di calcio. Fornisce informazioni sul suo utilizzo nel trattamento di acque. Determina anche le regole relative alla manipolazione ed utilizzo in sicurezza dell’ipoclorito di calcio. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 11 settembre 2014

UNI EN ISO 12010:2014
Qualità dell'acqua - Determinazione di alcani policlorurati a catena corta in acqua - Metodo che utilizza la gas cromatografia- spettrometria di massa (GC-MS) e della ionizzazione chimica a ione negativo
La norma specifica un metodo per la determinazione quantitativa della somma dei n-alcani policlorurati a catena corta, anche noti come paraffine policlorurate a catena corta (SCCPs), nell’intervallo di legami carbonio da n-C10 a n-C13 inclusi, in miscele con frazioni in massa di cloro (“contenuti”) tra 49% e 67%, comprendenti approssimativamente 6300 dei circa 8000 congeneri. Questo metodo è applicabile all'acqua di superficie non filtrata, acqua di falda, acqua potabile e acqua di scarico. (ICS: 13.060.50)
Data entrata in vigore: 27 maggio 2014

UNI EN ISO 9308-2:2014
Qualità dell'acqua - Conta di Escherichia coli e di batteri coliformi - Parte 2: Metodo del numero più probabile
Questa parte della norma specifica un metodo per la conta di Escherichia coli e dei batteri coliformi nell'acqua. (ICS: 07.100.20)
Data entrata in vigore: 27 maggio 2014

UNI EN ISO 11274:2014
Qualità del suolo - Determinazione della caratteristica di ritenzione d'acqua - Metodi di laboratorio
La norma specifica metodi di laboratorio per la determinazione della caratteristica di ritenzione d’acqua. (ICS: 13.080.40)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN ISO 11275:2014
Qualità del suolo - Determinazione della conduttività idraulica non-saturata e della caratteristica di ritenzione d'acqua - Metodo di evaporazione di Wind
La norma specifica un metodo di laboratorio per la determinazione simultanea nei suoli della conduttività idraulica non-saturata e della caratteristica di ritenzione d’acqua del suolo. (ICS: 13.080.40)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN ISO 11276:2014
Qualità del suolo - Determinazione della pressione dell'acqua interstiziale - Metodo con tensiometro
La norma specifica metodi per la determinazione della pressione dell’acqua interstiziale sia in suoli insaturi che in quelli saturi utilizzando tensiometri. (ICS: 13.080.20)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN ISO 11461:2014
Qualità del suolo - Determinazione del contenuto d'acqua nel suolo espressa come frazione in volume utilizzando manicotti per carotaggio - Metodo gravimetrico
La norma specifica un metodo per la determinazione gravimetrica del contenuto di acqua nel suolo espressa come frazione in volume. Il metodo è applicabile a tutti i tipi di suoli non-rigonfiabili o non-ritraenti dove si possano utilizzare manicotti per carotaggio. (ICS: 13.080.40)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 16070:2014
Prodotti utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Zeolite naturale
La norma è applicabile alla zeolite naturale utilizzata per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche della zeolite naturale e specifica i requisiti ed i relativi metodi di prova per la zeolite naturale. Essa da informazioni sul suo utilizzo nel trattamento di acque. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 15041:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Prodotti anticalcare per membrane - Polifosfati
La norma è applicabile ai polifosfonati utilizzati come prodotti anticalcare per membrane per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche e specifica i requisiti ed i corrispondenti metodi di analisi per i polifosfati. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 15040:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Prodotti anticalcare per membrane - Acidi fosfonici e loro sali
La norma è applicabile ad acidi fosfonici e loro sali utilizzati come prodotti anticalcare per membrane nel trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche e specifica i requisiti ed i corrispondenti metodi di analisi per gli acidi fosfonici e loro sali. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 15039:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Prodotti anticalcari per membrane - Acidi policarbossilici e loro sali
La norma è applicabile ad acidi policarbossilici e loro sali utilizzati come anticalcari per membrane nel trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche e specifica i requisiti ed i corrispondenti metodi di analisi per gli acidi policarbossilici e loro sali. Essa fornisce informazioni sul loro utilizzo come anticalcari per membrane nel trattamento delle acque. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 14407:2014
Qualità dell’acqua - Guida per l’identificazione ed enumerazione di campioni di diatomee bentoniche di fiumi e laghi
La norma specifica i metodi per l’identificazione e la conta delle proporzioni relative dei taxa di diatomee su vetrini preparati e della interpretazione dei dati pertinenti alla verifica della qualità dell’acqua di fiumi e laghi. (ICS: 13.060.70)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 14184:2014
Qualità dell'acqua - Guida per il rilevamento di macrofite acquatiche in acque correnti
La norma specifica un metodo per il rilevamento di macrofite acquatiche in acque correnti allo scopo di verificare lo stato ecologico, utilizzando questo organismi quali elementi della qualità biologica. (ICS: 13.060.70)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 1197:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Soluzione di monozinco fosfato
La norma è applicabile alla soluzione di monozinco fosfato utilizzata per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche della soluzione di monozinco fosfato e specifica i requisiti ed i corrispondenti metodi di prova per la soluzione di monozinco fosfato. Essa fornisce informazioni sul suo utilizzo nel trattamento delle acque. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 08 maggio 2014

UNI EN 13946:2014
Qualità dell'acqua - Guida per il campionamento di routine e la preparazione di diatomee bentoniche da fiumi e laghi
La norma specifica un metodo per il campionamento e la preparazione di laboratorio di diatomee bentoniche per la valutazione dello stato ecologico e della qualità dell'acqua. (ICS: 13.060.70)
Data entrata in vigore: 10 aprile 2014

UNI EN ISO 17994:2014
Qualità dell’acqua - Requisiti per il confronto del recupero relativo di microrganismi da due metodi quantitativi
La norma specifica una procedura di valutazione per il confronto di due metodi che stabiliscono le caratteristiche di prestazione secondo la ISO/TR 13843 e destinate alla quantificazione dello stesso gruppo bersaglio o specie di microrganismi. (ICS: 07.100.20 / 13.060.70)
Data entrata in vigore: 26 marzo 2014

UNI EN 16370:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Cloruro di sodio per elettroclorazione in sito utilizzando celle a membrana
La norma è applicabile al cloruro di sodio utilizzato per l’elettroclorazione in sito di acque destinate al consumo umano utilizzando celle a membrana. Essa descrive le caratteristiche e specifica i requisiti ed i relativi metodi di prova per il cloruro di sodio (vedi Allegato B). (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 13 marzo 2014

UNI EN 16409:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Calce dolomitica
La norma è applicabile alla calce dolomitica utilizzata per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche della calce dolomitica e specifica i requisiti ed i relativi metodi di prova. Essa da informazioni sul suo utilizzo nel trattamento di acque destinate al consumo umano. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 13 marzo 2014

UNI EN 936:2014
Prodotti chimici utilizzati per il trattamento di acque destinate al consumo umano - Diossido di carbonio
La norma è applicabile al diossido di carbonio utilizzato per il trattamento di acque destinate al consumo umano. Essa descrive le caratteristiche del diossido di carbonio e specifica i requisiti ed i corrispondenti metodi di analisi per il diossido di carbonio. (ICS: 71.100.80)
Data entrata in vigore: 13 marzo 2014

UNI EN ISO 16665:2014
Qualità dell’acqua - Linee guida per il campionamento quantitativo e il trattamento dei campioni della macrofauna marina dei fondi mobili
La norma specifica le linee guida per il campionamento quantitativo e il trattamento dei campioni della macrofauna dei fondi mobili marini della fascia subtidale. (ICS: 13.060.10 / 13.060.70)
Data entrata in vigore: 06 febbraio 2014

UNIPLAST

UNI ISO 12176-4:2014
Tubi e raccordi di materia plastica - Attrezzature per la saldatura di sistemi di polietilene - Parte 4: Codifica della rintracciabilità
La norma specifica un sistema di codifica per i dati su componenti, metodi di assemblaggio e operazioni di giunzione per i sistemi di tubazioni di polietilene (PE) per la distribuzione di gas, per l'utilizzo in un sistema di rintracciabilità. La lettura dei codici può essere effettuata utilizzando sistemi di identificazione dei dati alfanumerici o numerici come lettori di codici a barre, carte con banda magnetica o carte con microchip. Altri sistemi di identificazione dei dati conformi all'ISO/TR 13950 possono essere utilizzati in associazione con uno dei sistemi di identificazione specificati per ottenere la rintracciabilità richiesta. La norma è applicabile a tubi, raccordi e valvole di PE conformi alle norme ISO per i sistemi di tubazioni per la distribuzione di gas e anche per le operazioni di assemblaggio utilizzando metodi quali la fusione con l'impiego di attrezzo riscaldatore (saldatura testa a testa, saldatura con bicchiere e sella), l'elettrofusione (saldatura con bicchiere e sella), la fusione indotta e la giunzione meccanica. (ICS: 75.200 / 83.140.30)
Data entrata in vigore: 06 novembre 2014 

UNI 9736:2014
Raccordi fabbricati con giunzione mista metallo-polietilene per l'utilizzo in condotte di gas combustibili, acqua e altri fluidi in pressione e metallo-polipropilene per l'utilizzo in condotte di acqua e altri fluidi in pressione - Requisiti, prove, idoneità all'impiego e valutazione della conformità
La norma specifica le caratteristiche dei raccordi fabbricati con una giunzione mista, non smontabile e mediante l’utilizzo di materiali termoplastici quali polietilene o polipropilene e materiali metallici.
I raccordi fabbricati con una giunzione mista hanno la parte metallica unita in modo solidale, mediante un qualsiasi sistema di aggraffaggio meccanico, alla parte termoplastica fabbricata in precedenza.
Essi sono, principalmente, utilizzati all’esterno dei fabbricati e trovano applicazione:
- nelle condotte per gas combustibile in pressione;
- nelle condotte destinate al trasporto e alla distribuzione di acqua per usi generali e antincendio, acqua potabile e altri fluidi in pressione;
- nelle condotte destinate all’uso in campo industriale.
La norma specifica i parametri per i metodi di prova e le caratteristiche per l'idoneità all'impiego dei raccordi fabbricati con una giunzione mista ai sistemi di tubazioni e fornisce indicazioni per valutarne la conformità. (ICS: 83.140.30 / 23.040.45)
Data entrata in vigore: 23 ottobre 2014

UNI CEN/TS 1452-7:2014
Sistemi di tubazioni di materia plastica per adduzione d'acqua e per fognature e scarichi interrati e fuori terra in pressione - Policloruro di vinile non plastificato (PVC-U) - Parte 7: Guida per la valutazione della conformità
Il documento fornisce una guida per la valutazione della conformità di compound/formulazioni, prodotti, giunzioni ed assiemi in conformità alle altre parti applicabili della EN ISO 1452, per la sua inclusione nel piano di qualità del fabbricante come parte del sistema di gestione della qualità e per stabilire le procedure di certificazione.
Insieme alle parti da 1 a 5 della UNI EN ISO 1452, il documento è applicabile ai sistemi di tubazioni di policloruro di vinile non plastificato (PVC-U) per adduzione d'acqua e per fognature e scarichi interrati e fuori terra in pressione. (ICS: 91.140.60)
Data entrata in vigore: 26 marzo 2014

UNI CEN/TS 12201-7:2014
Sistemi di tubazioni di materia plastica per la distribuzione dell'acqua, e per scarico e per fognature in pressione - Polietilene (PE) - Parte 7: Guida per la valutazione della conformità
Il documento fornisce una guida per la valutazione della conformità di composizioni (compound), prodotti, giunzioni ed assiemi in conformità alle altre parti applicabili della UNI EN 12201, per la sua inclusione nel piano di qualità del fabbricante come parte del sistema di gestione della qualità e per stabilire le procedure di certificazione.
Si raccomanda che il sistema di gestione della qualità sia conforme o non meno stringente dei requisiti pertinenti alla UNI EN ISO 9001
Insieme alle parti da 1 a 5 della UNI EN 12201, questo documento è applicabile ai sistemi di tubazioni di materia plastica di polietilene (PE) per la distribuzione dell'acqua, e per scarico e per fognature in pressione. Essa si applica ai tubi di PE, ai raccordi e alle valvole, alle loro giunzioni e alle giunzioni con componenti di altri materiali destinati ad essere utilizzati nelle seguenti condizioni: a) pressione operativa ammissibile, PFA, fino a 25 bar; b) una temperatura operativa di 20°C come temperatura di riferimento; c) interrati nel suolo; d) sbocchi a mare; e) posati in acqua; f) fuori terra, inclusi i tubi sospesi ai ponti. (ICS: 91.140.60 / 23.040.01)
Data entrata in vigore: 26 marzo 2014

UNI CEN/TS 14578:2014
Sistemi di tubazioni di materia plastica per la distribuzione dell'acqua o per scarico e fognatura - Materie plastiche termoindurenti rinforzate con fibre di vetro (PRFV) a base di resina poliestere insatura (UP) - Pratiche raccomandate per l'installazione
La specifica tecnica specifica le pratiche raccomandate per l'installazione sottoterra dei sistemi di tubazioni di materie plastiche termoindurenti rinforzate con fibre di vetro a base di resina poliestere insatura (PRFV-UP), destinati ad essere utilizzati per applicazioni di acqua in pressione o non o per applicazioni di fognatura e conformi, secondo i casi, alla UNI EN 14364 e/o UNI EN 1796. Essa è applicabile a sistemi di tubazioni PRFV-UP di dimensioni nominali da DN 100 a DN 4000 che sono destinate ad essere utilizzate per il trasporto di liquidi a temperature fino a 50 °C ed a pressioni di 0,5 bar e maggiori. Le procedure di progettazione, la determinazione dei fattori di sicurezza a lungo termine basata su un approccio semi-probabilistico, gli aumenti di pressione ammessi e le pressioni negative consentite per le applicazioni di tubi di PRFV interrati sono affrontati nella UNI CEN/TS 14807.
I sistemi di tubazioni conformi alla UNI EN 1796 o UNI EN 14364 possono essere utilizzati anche per applicazioni fuori terra purché l'influenza dell'ambiente e dei supporti sia considerata nella progettazione dei tubi e delle giunzioni. Si raccomanda di fare riferimento all'ISO/TR 10986 per le linee guida per l'installazione fuori terra di tubi con giunzioni flessibili. (ICS: 83.140.99 / 23.040.20)
Data entrata in vigore: 23 gennaio 2014

UNSIDER

UNI EN ISO 6149-4:2015
Connessioni per trasmissioni idrauliche e per impieghi generali - Bocche e maschi di estremità con filettatura metrica ISO 261 e tenuta mediante O- Ring - Parte 4: Dimensioni, progettazione, metodi di prova e requisiti per tappi esagonali interni ed esterni per bocche
La norma specifica le dimensioni ed i requisiti di prestazione per i tappi esagonali interni ed esterni per l'utilizzo con le porte della ISO 6149-1. (ICS: 23.100.40)
Data entrata in vigore: 05 febbraio 2015

UNI EN 1514-2:2014
Flange e loro giunzioni - Guarnizioni per flange designate mediante PN - Guarnizioni a spirale per utilizzo con flange di acciaio
La norma stabilisce le dimensioni e la marcatura delle guarnizioni a spirale, per impiego con flange con superficie piatta e con flange con superficie a gradino conformi alla EN 1092-1, per PN 10, PN 16, PN 25, PN 40, PN 63, PN 100 e PN 160 e fino al DN 1000 compreso. (ICS: 23.040.80)
Data entrata in vigore: 06 novembre 2014

UNI EN 1591-1:2014
Flange e loro giunzioni - Regole di progettazione delle giunzioni con flange circolari con guarnizioni - Parte 1: Metodo di calcolo
La norma definisce un metodo di calcolo per giunzioni con flangia circolare con guarnizioni e con bulloni. Ha lo scopo di garantire l’integrità strutturale e il controllo della tenuta. (ICS: 23.040.60)
Data entrata in vigore: 13 febbraio 2014

 

Sei qui: Home Servizi Osservatorio Normativo Norme UNI