NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Norme Redazionali

 

                                         
   NORME REDAZIONALI

 

Le proposte di contributi (memorie, note tecniche, discussioni, recensioni, ...) dovranno pervenire in Redazione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. in PDF o in Word; la Direzione se ne riserva l'accettazione. Se opportuno sottoporre il contributo al parere di revisori, dopo l'esame e l'accettazione, gli AA dovranno rispettare le seguenti regole:

 

- Il testo in forma definitiva sarà redatto con il programma Microsoft®Word, carattere Times New Roman, corpo 10, interlinea 12p; nel frontespizio saranno riportati in italiano e inglese: titolo, sommario (max 10 righe) e parole chiave (min 3, max 5), il nome e cognome dell’Autore (o degli Autori) corredato di titoli, qualifiche, ente di appartenenza. 

- Il titolo con eventuali sottotitoli deve descrivere e delimitare concisamente l'argomento.

- Il testo, comprensivo di figure, tabelle e bibliografia, non dovrà di regola superare le 10 pagine (circa 6.800 battute/pagina).
- I paragrafi e i sottoparagrafi avranno numerazione progressiva in numeri arabi.

- Le tabelle (file di word) avranno base max 17,6 cm e numerazione progressiva con numeri romani.

- Le figure, in formato TIF o JPG, avranno una risoluzione minima di 300 dpi, base minima 8,5 cm, numerazione progressiva con numeri arabi e saranno accompagnate da didascalia.

- Le formule matematiche saranno in Equation Editor (versione 3.0) e numerate progressivamente con numeri arabi in parentesi tonda allineati a margine destro; le grandezze saranno espresse nelle unità del Sistema Internazionale (S.I.); per simboli particolari nel testo sarà utilizzata la font “Symbol”.

- Le note saranno numerate progressivamente.
-
Le citazioni bibliografiche nel testo saranno tra parentesi tonde (Cognome Autore, 1994);

- I riferimenti bibliografici saranno elencati in ordine alfabetico, corpo 9 e strutturati con caratteri e segni di interpunzione, come negli esempi: 

  • LIBRI 
    Cognome e nome dell’Autore o AutoriTitolo e sottotitolo dell’opera, luogo di edizione (se assente scrivere s.l.), Editore, data di edizione, numero di pagine. 
  • ARTICOLI DI RIVISTE 
    Cognome e nome dell’Autore o Autori, Titolo dell’articolo, Titolo della rivista, Volume e numero del fascicolo, mese e anno, pagine in cui appare l’articolo.
  • CAPITOLI DI LIBRI E ATTI DI CONGRESSI 
    Cognome e nome dell’Autore o Autori, Titolo del capitolo, in Titolo dell’opera collettiva, eventuale numero del volume dell’opera in cui si trova il saggio citato, luogo, Editore, data, numero pagine. 

- L'articolo sarà trasmesso suddiviso in file separati contenenti: frontespizio, testo, tabelle, figure, didascalie, bibliografia. 

 

Per ottenere un equilibrato prodotto editoriale si raccomanda la concisione del titolo, la suddivisione di periodi lunghi, l'eliminazione di parole ridondanti e ripetizioni, la cura di un armonico rapporto tra testo e figure, la leggibilità dei grafici e la chiarezza delle didascalie. La Redazione si riserva di decidere per la composizione a piena pagina oppure su due colonne; si avverte che non sempre il colore rende meglio del bianco e nero.


A richiesta potrà essere rilasciato un attestato di impegno di pubblicazione;

L'articolo a colori (entro le 10 pagine) comporta un contributo spese pari a 150,00+IVA.

La pubblicazione di contributi di lunghezza superiore alle 10 pagine dovrà essere concordata con la Redazione; ogni pagina in più avrà un costo di 45,00+IVA (bianco e nero o colore).

La richiesta di estratti dovrà essere trasmessa con il modulo “richieste degli AA” contestualmente al testo definitivo; il costo è di 4,00+IVA cadauno (minimo 25 copie).

Il costo del PDF ad alta risoluzione dell'impaginato definitivo è di 100,00+IVA. 

Sei qui: Home Rivista L'Acqua Norme redazionali