NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo


Giuseppe Baldovin, Ezio Baldovin, Mario Toti


RINASCITA E VALORIZZAZIONE DELLO STORICO INVASO DI LENTINI

HISTORIC LENTINI RESERVOIR RENAISSANCE


L'Invaso di Lentini (Sicilia) è stato ricostituito con una diga perimetrale in materiali sciolti sull'area di un antico lago interno naturale. E' alimentato con i deflussi provenienti dal Fiume Simeto e dal Fiume S. Leonardo. L'acqua è destinata a scopi irrigui, industriali e civili delle province di Catania e Siracusa. Con una capacità di 127 milioni di m3, modula circa 70 milioni di m3/anno di deflussi medi. La diga ha un'altezza massima di 33 m e ed una lunghezza complessiva di 9 km con due distinti rami. Realizzata in calcarenite e rockfill basaltico, è controllata da un esteso sistema di filtri e drenaggi ed è rivestita
con un manto di calcestruzzo bituminoso. Le opere di scarico e di derivazione sono ubicate in corrispondenza di un rilievo che separa le due porzioni della diga. La costruzione dell'opera ha richiesto un'estesa bonifica della fondazione, già coperta dai depositi del vecchio lago. Data la profondità della fondazione è stato creato un sistema complesso di drenaggio, naturale e con pompaggio, che comporta una sistematica impegnativa manutenzione in esercizio. L'area ha sismicità medio-elevata, con fonte sismogenetica prevalente nella "scarpata maltese", faglia sottomarina che corre parallela alla costa a 10-20 km di distanza. Un recente sisma ha reso necessari lavori di risarcimento del manto bituminoso.
Parole Chiave: Ripristino serbatoio multiuso, Manto bituminoso, Drenaggio, Canali allaccianti, Sicurezza sismica.

The historical Lentini Lake (Sicily) has been re-created with a perimetrical earth rockfill dam enclosing the area of an old internal natural pond. The new reservoir, of 127x106 m3 capacity, has solved a secular problem for the Provinces of Catania and Siracusa, supplying water for civil, irrigation and industrial needs. The flooded area is a tectonic graben, constituted by a pleistocenic formation of marine clay 200 m thick. The main dam is 33 m high and its axis, divided in two sections, is 9 km long. The embankment is formed with calcarenite and basalt rockfill; its upstream face is lined with a bituminous concrete lining. The foundation of the dam requested various important works for the reclamation of the sediments of the old lake. Due to the deepness of the lacustrine and alluvial sediments overlaying the marine clay, a complex network of drainages, both natural and with pumps, safeguards the inspection galleries and the embankment, requiring a compelling and systematic maintenance in operation. The seismicity of the area is rather high, the main seismogenetic source being the "Malta Escarpment", a submarine fault with direction parallel to the Eastern Sicily coast, 20 km far. A recent 5.4 Magnitude earthquake caused some fissures in the bituminous lining, when the reservoir was still empty, so that they have been easily restored.
Key Words: Multipurpose Reservoir Re-creation, Bituminous Concrete Lining, Drainage, Supply Conveyor Channels, Seismic Safety.