NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

L'@cqua n. 5-13

 

24 settembre 2013 | Newsletter n. 5-2013
Questa newsletter non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornata secondo la disponibilità del materiale


Da non dimenticare

Il nove ottobre ricorre il cinquantesimo anniversario del disastro del Vaiont. Fu un evento che colpì duramente tutto il Paese e coinvolse, in particolare, il nostro mondo di tecnici e studiosi dediti ai problemi dell'acqua. Ricordiamo, come prima cosa, che nel giro di pochi minuti a notte ormai inoltrata morirono 2000 persone, in maggioranza uomini, donne e bambini, che una triste sorte volle che risiedessero pacificamente in una delle più frequentate vallate delle Alpi, porta di accesso alle incantevoli Dolomiti, nella quale la bellezza del paesaggio e la stessa natura favoriscono fiorenti e promettenti attività. Morirono anche quei tecnici che con i pochi mezzi a loro disposizione avevano invano cercato di attenuare gli effetti di un fenomeno di dimensioni mai viste prima di allora.
Molto si è detto e scritto in questi cinquant'anni sulla triste vicenda, spesso nell'intento di cercare responsabilità e colpevolezze, in merito alle quali non intendiamo assolutamente entrare. Vogliamo soltanto richiamare le nostre conoscenze professionali per renderci conto dell'insegnamento che può darci oggi quel terribile evento.
Il serbatoio sul torrente Vaiont, con un volume di invaso di oltre 160 milioni di m3 ad una elevata quota, faceva parte di un complesso "sistema" di utilizzo delle risorse per la produzione idroelettrica, che in quei tempi costituiva un esempio del tutto innovativo. Tale serbatoio era realizzato mediante una "sottile" diga ad arco-gravità, dell'altezza di 263,50 m, che per le sue dimensioni e la forma fu allora un primato mondiale. Per la sua progettazione furono impiegate tutte le conoscenze in materia di calcolo strutturale a quei tempi disponibili ed il fatto che essa resistette egregiamente ad un carico superiore del 50 % a quello prevedibile ha dimostrato la correttezza dei procedimenti adottati. Purtroppo le esperienze ed i mezzi conoscitivi di allora non permisero di evidenziare uno stato di instabilità che caratterizzava la montagna sulla sinistra del serbatoio e che fu possibile constatare soltanto a lavori ultimati, quando erano già iniziate le operazioni di invaso. Tutti i tentativi per evitare il prevedibile danno che avrebbe causato il franamento dell'ammasso roccioso risultarono vani, poiché nessuno avrebbe potuto immaginare che il temuto evento si sarebbe verificato in poche decine di secondi, durante i quali sarebbe caduto tutto il versante della montagna sovrastante.
Nei cinquant'anni trascorsi una ricerca sempre più accurata, con l'obiettivo prioritario di proteggere l'ambiente, ha messo a punto le misure da prendersi nella programmazione di tutti gli interventi, specie di quelli che interferiscono con la natura. Nell'impegno che ci siamo ora assunti per programmare razionalmente l'uso delle acque e la difesa del territorio, ci auspichiamo che la lezione imparata ci aiuti a trovare in futuro soluzioni sempre più sicure.

 






Consulta l'indice del n. 5/6-2013
della
 Rivista "L'Acqua"
Speciale "Pianificazione delle acque e difesa del suolo"


 

 

Segui l'Associazione anche su Facebook...

... e su LinkedIn

 

 

 

 


 

 






    I NOSTRI PARTNER



 

 

 

 

  

 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  


 2° Festival dell'Acqua. L'Aquila, 6-11 ottobre 2013

  Presenze istituzionali, personaggi dello spettacolo, filosofi, matematici ed esperti nazionali ed internazionali in 14 convegni, 3 giorni di laboratori didattici, 3 presentazioni di libri in presenza degli autori, 2 giorni di mostre cinematografiche (Blu Frames), 3 rappresentazioni teatrali e uno spettacolo di livello internazionale (Water Dance dello Studio Valerio Festi) nella storica Piazza Duomo.
Leggi tutto >>

 ACQUA: linfa vitale della green economy, un patrimonio che va protetto

  L’Assemblea Nazionale Acque, che si è svolta a luglio in preparazione degli Stati Generali della Green Economy 2013, ha lanciato quattro proposte per la tutela della risorsa idrica, partendo dalla situazione generale: in Italia sono disponibili 52 miliardi di m3 di acqua (circa l’80% effettivamente utilizzata) e di questa il 50% è utilizzata in agricoltura, il 15-20% per uso domestico, il 30-35% per uso energetico/industriale.
Leggi tutto >>

• Consultazione pubblica in materia di regolazione tariffaria dei servizi idrici

  Il presente documento per la consultazione illustra gli orientamenti dell'Autorità in ordine ad alcuni profili di stabilizzazione, aggiornamento ed integrazione della regolazione tariffaria dei servizi idrici
Leggi tutto >>

• Un tesoro blu scoperto in Kenya: 5 laghi sotterranei per dissetare il paese

  Un'esplorazione delle risorse idriche sotterranee ha individuato le riserve d'acqua in Turkana County, Kenya settentrionale. I risultati sono stati annunciati in occasione dell'apertura di una conferenza internazionale di sicurezza dell'acqua a Nairobi, e sono il risultato di un progetto di mappatura delle acque sotterranee, GRID MAP (acque sotterranee risorse investigative per la mitigazione della siccità in Africa Programme), guidato dall'UNESCO in collaborazione con il governo del Kenya e con il sostegno finanziario del Giappone.
Leggi tutto >>

• Sorella acqua, meglio a ciclo integrato

  C’è, in Italia, un ambito del sistema produttivo e dei servizi alla collettività su cui, forse, l’opinione pubblica non ha ancora maturato sufficiente coscienza come uno dei settori in cui è possibile operare un significativo efficientamento energetico pur non venendo meno alla qualità della mission, anzi migliorandola.
Leggi tutto >>

• Depurare acqua con energia solare. Esperimento negli Stati Uniti della Rice University

  Acqua depurata con l'energia solare per i Paesi in via di sviluppo che non hanno elettricità. La stessa tecnologia, semplice da realizzare ed economica, può essere utilizzata anche per sterilizzare gli strumenti medici nei Paesi più poveri.
Leggi tutto >>

• Consumi idrici, in Italia è salata anche la bolletta energetica

  Consumi idrici dei Comuni: continua ad essere salata la bolletta energetica italiana. Una primavera estremamente piovosa non cancella, all'arrivo del caldo estivo, il riproporsi del problema della scarsità e dei  costi energetici ed economici della gestione delle acque.
Leggi tutto >>

• Ambiente: migliora il trattamento delle acque reflue urbane nell'UE

  Le ultime cifre relative al trattamento delle acque reflue in Europa evidenziano miglioramenti nella raccolta e nel trattamento, anche se sussistono notevoli differenze tra gli Stati membri. I paesi all’avanguardia, tra cui l’Austria, la Germania e i Paesi Bassi, si sono conformati in larga misura alle norme minime dell'UE per il trattamento delle acque reflue e molti altri hanno raggiunto risultati non dissimili.
Leggi tutto >>

• Conferenza Nazionale delle acque irrigue

  L’iniziativa dell’ANBI di una Conferenza nazionale delle acque irrigue, persegue l’obiettivo di un approfondimento dei diversi problemi connessi ai fabbisogni di acque irrigue nel nostro Paese, alla necessità di un loro idoneo soddisfacimento per la sicurezza alimentare.
Si ricorda che la FAO nell'"Anno internazionale dell’acqua dolce", scelse lo slogan "Acqua, fonte di sicurezza alimentare".
Leggi tutto >>

• Piano di gestione del Distretto Idrografico dell'Appennino Centrale

  Il 25 luglio a Roma, presso la sede della Regione Lazio, è stato presentato il 1° aggiornamento del Piano di gestione del Distretto Idrografico dell’Appennino Centrale
Leggi tutto >>

• Efficienza energetica negli impianti di trattamento delle acque reflue

  Promosso dall’Università degli Studi di Firenze e Utilitatis in collaborazione con Federutility, il 17 luglio, a Roma, si è tenuto il Convegno “Efficienza energetica negli impianti di trattamento delle acque reflue. Presentazione dei risultati del progetto AERE. Nuove metodiche di analisi dell’efficienza energetica degli impianti e stato dell’arte nell’attuazione della normativa (D. Lgs. 28/2011)”. 
Leggi tutto >>

• Workshop conclusivo del progetto COAST-BEST

  Il 27 giugno, presso l’Aula del Chiostro della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università degli studi di Roma “Sapienza”, si è tenuto il workshop conclusivo del progetto COAST-BEST (CO-ordinated Approach for Sediment Treatment and BEneficial reuse in Small harbours neTworks) finanziato nell’ambito del Programma LIFE+ della Commissione Europea.
Leggi tutto >>

140° Anniversario del Servizio Geologico d'Italia

  Il giorno 24 giugno scorso si è tenuto l’Open Day celebrativo dei 140 anni dalla fondazione del Servizio Geologico d’Italia che ricorreva il 15 giugno. La manifestazione organizzata dal Dipartimento Difesa del Suolo dell’ISPRA, Istituto in cui è confluito lo storico Servizio, è stata l’occasione per ripercorrere la lunga storia del Servizio Geologico, il ruolo tecnico e scientifico e gli scienziati illustri che lo hanno caratterizzato, nonché per descrivere le principali attività in essere.
Leggi tutto >>

Colate detritiche in Val Cenischia: Visita Tecnica al sistema di monitoraggio e agli interventi di sistemazione.
Novalesa (TO), 5 ottobre 2013

 

L’ambiente geo-morfologico della Val Cenischia è caratterizzato dalla presenza di alcuni torrenti in grado di generare pericolose correnti solido-liquide, note come debris flow: processi naturali tipici dell’ambiente montano caratterizzati da elevato potenziale distruttivo connesso all’elevata forza di impatto e ai volumi detritici mobilizzabili

Scienza e tecnica delle Acque in Italia fra passato e futuro.
L'Aquila, 8 ottobre 2013

 

Si affronta il tema del rapporto fra tecnologia, industria e ricerca ripercorrendo i diversi comparti tecnico-scientifici cha riguardano il servizio idrico nell’ambito anche di una evoluzione complessiva del sistema, della esperienza della Scuola Idraulica Italiana assieme del resto ad una ampia ridefinizione secondo una ottica europea del tema della gestione delle acque e dei distretti idrografici. E' coinvolta anche l'Associazione Idrotecnica Italiana che proprio nel 2013 festeggia il suo 90° anniversario dalla fondazione.

La strategia energetica in Italia ed il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili. Napoli, 14 ottobre 2013

 

La Sezione Campania dell'A.I.I., d'intesa con le Sezioni Calabria, Puglia, Lucania, Sicilia Occidentale, Sicilia Orientale, Liguria-Piemonte-Valle d'Aosta, organizza una giornata di studio sul tema dello sviluppo delle fonti rinnovabili di energia al fine di discutere sugli obiettivi dell'efficienza, della riduzione dei costi e del tasso di dipendenza energetica dalle fonti tradizionali

   

24-26 settembre 2013, Milano
Watermed

WATERMED è l'area espositiva, nell'ambito di CHEM-MED, riservata a macchinari, tecnologie e strumentazione per i processi di trattamento, la distribuzione, l’engineering delle acque e dei reflui. I macro settori espositivi di WATERMED sono: trattamento delle acque e dei reflui, raccolta e distribuzione delle acque, tecnologie di misurazione, di controllo e di laboratorio, servizi.

   

27 settembre 2013, Bergamo
La manutenzione dei collettori di fognatura per un moderno ed efficace sistema di drenaggio urbano

L'incontro, con gli argomenti proposti dai relatori ed il successivo dibattito, ha lo scopo di fornire un aggiornamento in merito ai nuovi aspetti relativi alla gestione e manutenzione dei sistemi di fognatura. In particolare si parlerà delle condizioni del sistema fognario italiano, di aspetti legati alla manutenzione delle reti e saranno presentate moderne tecniche di ispezione, collaudo e riparazione di condotte dall'interno.

   

5-9 ottobre 2013, Chicago
Weftec 2013
 

The inaugural WEF Stormwater Congress, taking place in Chicago on October 5-9, 2013, is an exciting place to engage with leaders in the stormwater sector and is a unique opportunity to be part of something innovative and different at WEFTEC. Because this audience and topic is growing rapidly, and has a long and successful history at WEFTEC, WEF has expanded the offerings and created an integrated event, the Stormwater Congress.
   

6-10 ottobre 2013, Longarone/Padova
International Conference "Vajont, 1963-2013. Thoughts and analyses after 50 years since the catastrophic landslide"
 

The Vajont landslide is commonly considered as a reference event for the geological risk evaluation, as well as for rock mechanics studies, and its study could be considered the foundation of modern Engineering Geology. The Conference is aimed to discuss on advances in Geological Sciences in the last 50 years, and in particular in Engineering Geology of giant landslides.
    6-13 ottobre 2013, L'Aquila
2° Festival dell'Acqua


Il Secondo Festival dell’Acqua organizzato da FEDERUTILITY si svolgerà dal 6 all’11 di ottobre del 2013. L’idea è nata da Federutility per allargare ad un pubblico più ampio ed a temi universali il tradizionale incontro biennale (H2Obiettivo 2000 Giornate tecniche dell’acqua) che dai primi anni ’90 fino al 2009 ha rappresentato, a livello internazionale, il momento di approfondimento delle tematiche gestionali, tecniche e politiche delle risorse idriche.
   

9-10 ottobre 2013, Torino
Italian DHI Conference

Con cadenza biennale DHI Italia organizza a Torino la "Italian DHI Conference" che ha come principale obiettivo informare e discutere sui codici di calcolo del DHI, presentare le novità delle nuove release, visionare insieme applicazioni avanzate e innovative e potenzialità. Questo permette ai nostri utenti, esistenti o potenziali in genere di essere continuamente informati sui programmi del DHI e sugli ultimi sviluppi oltre a promuovere lo scambio di esperienze ed idee fra gli utenti ed i professionisti di modellistica numerica e sui miglioramenti degli applicativi idroinformatici con gli esperti di DHI Italia e del DHI.
   

17 ottobre 2013, Bologna
e3 Efficienza, Eccellenza, Essenzialità. Soluzioni innovative e risparmio energetico nel ciclo idrico integrato

Percorrendo insieme il ciclo integrato delle acque, saranno esposte alcune delle più importanti tematiche volte al miglioramento dell’efficienza energetica e gestionale nella movimentazione e nel trattamento delle acque reflue e potabili in ambito civile, residenziale ed industriale.
   

18 ottobre-23 novembre  2013, Verbania (VB)
Corso di specializzazione e di aggiornamento professionale “Impianti idroelettrici in territori montani”

Il corso è stato sviluppato in modo da fornire le competenze necessarie ad effettuare valutazioni di fattibilità di un impianto idroelettrico. Attraverso il percorso didattico proposto, il fruitore del corso giungerà a possedere un bagaglio di conoscenze ed una metodologia di analisi tali per cui sarà in grado, quanto meno, di valutare l'affidabilità di un progetto di un impianto idroelettrico.
   

20-25 ottobre 2013, Tianjin, Cina
IDA World Congress 2013
 

As the world struggles with numerous challenges that affect its ability to provide an adequate and safe water supply for its population and industries, the theme of the Congress – Desalination: A Promise for the Future – highlights the importance and potential of desalination as a sustainable and reliable source of water to meet present and future needs.
   

22-25 ottobre 2013, Parigi
Water Efficient Strategies for Difficult Times
 

This conference will present the experiences and accomplishments of recognized experts in different countries in improving water use efficiency and dealing with the challenges of drought. More than 190 high quality papers from 35 different countries will be presented (oral presentations and posters) on topics related to policies and regulations, planning, efficient technologies, best management practices, alternative water resources, the water and energy nexus, climate change and drought adaptation, water loss and network management, and public involvement.
   

24-26 ottobre 2013, Mumbai
IFAT 2013
 

IFAT India will be an annual event and aims at providing an excellent international platform to showcase the full range of environmental technologies and services, with a comprehensive product portfolio from basic to highly sophisticated machinery and environmental solutions both from domestic and international exhibitors.
    6-7 novembre 2013, Bologna
Telecontrollo 2013


Il Forum costituisce un’occasione consolidata per stendere un bilancio su quanto realizzato nel comparto, coinvolgendo addetti del settore e utility e invitando queste ultime a divenire promotrici dello sviluppo del settore. Ma soprattutto, durante tale evento, si cerca di guardare avanti tentando di anticipare quelle che saranno le future esigenze del mercato e le possibili soluzioni adottabili, considerando la disponibilità tecnologica attuale e del domani
    6-9 novembre 2013, Rimini
Ecomondo 2013

Ecomondo è la più accreditata piattaforma per il bacino del Sud Europa e del Mediterraneo per la valorizzazione e il riuso dei materiali e per la grande industria del futuro denominata anche Green Economy, che deve il suo successo ad una giusta e proficua commistione tra la dimensione commerciale e la dimensione tecnico scientifica, con uno spazio rilevante dedicato all'innovazione nel settore della Green Economy.

    12-16 novembre 2013, Milano
I paradigmi della sostenibilità in agricoltura

In collaborazione con Unione Italiana Vini, promotrice di Simei-Enovitis, salone internazionale del comparto vitivinicolo, l’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Milano organizza una giornata di studi sull’applicazione della sostenibilità ai processi produttivi in agricoltura.
    13-16 novembre 2013, Bulgaria
11th International Conference “EUROPE-INBO 2013” on the Implementation of the Water Framework Directive


The meeting is open to all INBO member organizations and observers, and also to the water administrations and organizations, interested in the implementation of the Water Framework Directive, and its “Daughter Directives” of the member and candidate countries of the European Union and of all the other countries of Eastern Europe, the Balkans, Caucasus and Central Asia and of the Mediterranean basin.

 Italian DHI Conference 2013 (Torino, 9-10 ottobre 2013)
  Aperte le iscrizioni!

  Sono aperte le iscrizioni alla “Italian DHI Conference 2013” che si terrà a Torino il 9 e 10 Ottobre, presso il centro congressi “Torino incontra”.
Come sempre, la partecipazione alla Conferenza è gratuita, ma è richiesta la registrazione tramite sito web: www.dhi-italia.it.
Leggi tutto >>

 Acqua, Energia e ICT: i temi al centro della 13ma edizione del  Forum Telecontrollo

  Il Forum Telecontrollo è la mostra convengo dedicata a “Competitività e Sostenibilità - Progetti e tecnologie al servizio delle reti di pubblica utilità” in programma a Bologna, nella suggestiva location di Palazzo Re Enzo, il 6 e 7 novembre 2013.
Leggi tutto >>
Sei qui: Home Newsletter 2013 L'@cqua n. 5-13