NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Adriano de Vito, Matteo Rossi, Giuseppe Sappa

IL SISTEMA ACQUIFERO DEL SAHARA SETTENTRIONALE. La gestione complessa di una risorsa strategica condivisa

THE NORTH WEST SAHARA AQUIFER SYSTEM. The Complex Management of a Strategic Shared Resource


Sommario
La presente memoria illustra sinteticamente la situazione del Sistema idrico del Sahara Settentrionale (SASS), un’imponente risorsa sotterranea, la cui disponibilità è ripartita fra tre nazioni - Algeria, Libia e Tunisia - e la cui attuale situazione di crescente criticità è stata verificata dagli scriventi nel corso dei lavori della Commissione Idraulica, istituita dalla Cooperazione Italo-Tunisina all’interno del Programma Sahara Sud nell’ambito del Progetto di riabilitazione e creazione di palmeti da dattero nella zona di Rejim Maatoug, nella Tunisia meridionale. L’importanza strategica di questo sistema idrogeologico risiede, oltre che nella consistente estensione sotto aree desertiche e semidesertiche, anche nella sua natura artesiana. Studi recenti dell’Osservatorio Sahara Sud hanno dimostrato che si tratta di una risorsa la cui futura possibilità di sfruttamento sta diminuendo rapidamente: se il tasso di prelievo continua a seguire l’evoluzione odierna nei prossimi decenni, il sistema del SASS potrebbe cessare la sua funzione di motore di sviluppo socio-economico delle regioni interessate all’orizzonte 2050. La legislazione internazionale, il monitoraggio dei prelievi e interventi di cooperazione tra le nazioni interessate sembrano essere le strategie più efficaci, congiuntamente alla sensibilizzazione delle popolazioni, per prevenire un eventuale collasso del sistema.
Parole chiave: Complex Terminale, Artésianisme, Tunisia, Irrigazione, Gestione della risorsa idrica.

Summary
The NWSAS is the main water resource in North Western Sahara. It is a huge aquifer shared between three States: Algeria, Libya and Tunisia. The authors have verified the critical situation of this aquifer in the frame of Hydraulic Commission works, set up by the Italian-Tusian Cooperation in the aim of driving on the Project of rehabilitation and creation of date palmates in Rejim Matoug, in South Tunisia. The strategic importance of this water resource comes from its quantity as from its artesianism. Recent studies provided by the OSS have however demonstrated that its future utilization couldn’t be guaranteed for the next decades: if the exploitation rate keep on at the current value or even worse as expected for the next years, the water extraction cost could become unsustainable at 2050 horizon. International legislations, consumption data monitoring and cooperation among the interested countries, together with people awakening, seem to be the most effective ways to prevent some possible system collapse.
Keywords: Complex Terminale, Artésianisme, Tunis, Irrigation, Water Resources Management.

Sei qui: Home News Archivio-eventi Uncategorised n. 3-09 de Vito et al.