NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Renato Drusiani

NOTE SULL’EVOLUZIONE STORICA DELLE AZIENDE CHE IN ITALIA OPERANO NEL SERVIZIO IDRICO

REMARKS ON THE HISTORICAL EVOLUTION OF OPERATORS OF WATER SERVICES IN ITALY

I servizi di pubblica utilità (fra i quali vanno annoverati i servizi idrici) come oggi li conosciamo, nascono nel nostro Paese, come in gran parte dell’Europa, fra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Nascita non casuale ma legata a precise motivazioni sociali, economiche e tecnologiche, orientate a soddisfare una crescente domanda quali-quantitativa di servizio sopratutto nelle aree urbane. La tendenza da allora sino ai nostri giorni è stata quella di adattare via-via i modelli di governance allo scopo di mantenere e possibilmente rafforzare questa capacità anche attraverso l’abbandono di quei modelli (come ad esempio la gestione in economia o tramite azienda municipale) non più in grado di rispondere alle nuove esigenze. Il percorso è stato tutt’altro che lineare negli ultimi venti anni specialmente per quanto riguarda il servizio idrico. In questo non breve arco di tempo il legislatore quasi colpito da una sorta di sindrome compulsiva ha modificato o tentato di modificare più volte, anche in termini fra loro contradditori, il quadro di riferimento con il risultato di creare incertezze negli operatori e nello stesso tessuto sociale/istituzionale di riferimento. L’unica significativa novità, peraltro assai recente, è l’istituzione di un primo vero assetto regolatorio indipendente per il settore, tema questo i cui contenuti ed implicazioni non sono oggetto di analisi nella presente nota. 
......

Sei qui: Home Uncategorised n. 4-2014 Drusiani