NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Fabio Dentale, Angela Di Leo, Ferdinando Reale, Eugenio Pugliese Carratelli

MODELLAZIONE NUMERICA PER LO STUDIO DELL’INTERAZIONE TRA MOTO ONDOSO E STRUTTURE MARITTIME

NUMERICAL MODEL FOR WAVE-STRUCTURE INTERACTIONS

Nella presente memoria vengono illustrati i risultati di uno studio numerico avanzato sviluppato per analizzare gli effetti idrodinamici prodotti dal moto ondoso sulle scogliere frangiflutti, applicando un approccio di tipo innovativo (Brown, 2013; Dentale, 2015), sviluppato dalla Divisione Marittima (MEDUS) del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Salerno, che attraverso l’utilizzo di software cad e numerico, permette di studiare con maggiore dettaglio l’idrodinamica del moto ondoso su un’opera marittima a gettata emersa.
Obiettivo principale del lavoro è stato quello di effettuare una validazione di quanto implementato confrontando le risultanze del modello numerico con analoghe esperienze di laboratorio, utilizzando quale parametro idraulico di confronto il coefficiente di riflessione e discutendo i risultati anche con riferimento a due diversi approcci di generazione numerica del moto ondoso.
Parole Chiave: Mass-source, Riflessione, Stabilità numerica.

At Salerno Maritime Division (MEDUS) has been developed an innovative procedure that, by using cad and numerical software, gives the possibility to study with a more detailed approach the hydrodynamic of the wave motion (overtopping, breaking, run-up, reflection, transmission) over a rubble mound structure (emerged or submerged). The simulations are carried out so that the filtration of the fluid within the interstices of a concrete blocks breakwater, is evaluated by integrating the Reynolds Averaged Navier-Stokes equations (RANS) inside the voids rather than making use of the widespread “porous media” approach. The structure is thus modelled, very much like in the real world or in the physical laboratory testing, by overlapping individual three-dimensional elements and then the computational grid is fitted so as to provide enough computational nodes within the flow paths.
In the paper will be discussed some new results (hydrodynamic behaviour) and future developments of the methodology, applying a new numerical approach to wave generation. 
Keywords: Mass-Source, Reflection, Numerical Stability.

Sei qui: Home Uncategorised n. 4-2017 Dentale et al.