NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Bartolomeo Rejtano

ESTERNALITÀ AMBIENTALI DELLO SVILUPPO MISURE DI MITIGAZIONE E RESPONSABILITÀ ETICA

ENVIRONMENTAL EXTERNALITIES OF ECONOMIC DEVELOPMENT MITIGATION MEASURES AND ETHICAL RESPONSIBILITIES

Gli impatti avversi dell’attività antropica sulla biosfera possono essere visti essenzialmente come esternalità negative dello sviluppo. Esse traggono origine dall’urgenza del superamento di condizioni di povertà e di carenza di cibo, acqua e salute, dalla sottovalutazione delle conseguenze dello sfruttamento delle risorse ambientali, dall’inadeguatezza del mercato a garantire un’efficace azione di contrasto. L’estensione delle ricadute delle esternalità ambientali dello sviluppo può essere solo locale, o interessare ambiti più vasti sino al livello planetario. Conseguentemente anche le strategie di mitigazione possono articolarsi su vari livelli, con un approccio di sussidiarietà. La mitigazione può essere perseguita tramite un’appropriata regolamentazione o una specifica tassazione, con vantaggi e svantaggi. Le misure di mitigazione, sia proattive, sia reattive, dalla buona educazione personale, agli interventi locali, sino agli accordi internazionali, presuppongono comunque l’accettazione di un’etica di equità e responsabilità. Gli interventi di tipo locale sono importanti sia come risolutivi dei problemi locali, sia come contributi all’attenuazione dei problemi planetari e come esempi per altri paesi. La mitigazione può essere attuata più facilmente se viene conciliata con utilità economiche. I professionisti di area scientifica hanno importanti responsabilità propositive, consultive e attuative, ma le responsabilità fondamentali sono della politica e dell’intera generazione attuale.
Parole chiave: Biosfera, Economia ambientale, Esternalità, Etica, Sostenibilità.

Adverse impacts of human activity on the biosphere are viewed as negative externalities of economic development.
Their origin is from the inadequacy of the market to implement sufficient adjustments, from underestimation of the consequences of exploitation of natural resources and from the urgency of overcoming poverty and ensuring food, water and health. The extent of consequences of environmental externalities is possibly local, or larger, up to the world scale. Therefore, also reduction strategies should be implemented at various levels, according to the subsidiarity principle. The mitigation approach is based on regulation or on taxation, with advantages and disadvantages in both cases. Proactive and reactive mitigation strategies, ranging from personal politeness, to local actions and to international agreements, imply the acceptance of an equity and responsibility ethics. Local actions are important as solutions to local problems, but also as
contributions to the mitigation of world-scale problems and as examples to other countries. The implementation of mitigation measures is more likely to succeed if it provides economic advantages as a joint outcome.
Professionals of the engineering and science areas cover analysis, consulting and support roles, but decision responsibilities are mainly up to politics and up to the whole present generation. 
Keywords: Biosphere, Environmental economics, Externalities, Ethics, Sustainability.

Sei qui: Home Uncategorised n. 2-2017 - Rejtano