NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Luigi Pasotti

L’ACQUA COME DIRITTO UMANO UNIVERSALE. Dal riconoscimento all’attuazione

UNIVERSAL HUMAN RIGHT TO WATER. From Acknowledgement to Action

Negli ultimi decenni un lungo percorso ha portato al riconoscimento da parte degli organismi internazionali che le problematiche dell’accesso della popolazione mondiale all’acqua, in primo luogo per l’alimentazione e per l’igiene, non sono legate solo alla disponibilità di risorse e di tecnologie, ma anche ai meccanismi di distribuzione della ricchezza. Le iniziative intraprese finora non hanno permesso ancora di raggiungere l’obiettivo di rendere l’acqua un bene accessibile per tutta la popolazione mondiale. Le Nazioni Unite, dopo i parziali insuccessi dei “Millenium goals”, hanno avviato una nuova fase di programmi all’interno dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile; tuttavia molti interventi attuati dai governi si scontrano con la crescita del divario tra ricchi e poveri non solo nelle società del Sud del Mondo, ma anche nei paesi industrializzati. 
Inoltre, molti programmi risultano inefficaci poiché non prevedono meccanismi di partecipazione delle popolazioni, aspetto su cui insistono particolarmente molte Organizzazioni Non Governative.
Parole chiave: Acqua, Diritti universali, ONU, Millenium Goals, Agenda 2030, ONG, Povertà.

Over the last decades, after a long process, international organizations acknowledged that issues regarding access to water by world population, firstly for alimentation and hygiene, depend not only on availability of resources and technologies, but also on features of wealth distribution.
Actions undertaken so far have not yet allowed to reach the targets set, to give access to improved water sources for whole world population. United Nations, after partial failures in achieving Millenium Goals, started a new phase through 2030 Agenda for Sustainable Development; many actions however are weakened by growing gap between poorest and richest, not only in developing countries societies, but also in industrialized countries. Furthermore, many programs result ineffective because of lack of participation mechanism of people in water management issues, which is an aspect strongly underlined by Non-Governmental Organizations.
Keywords: Water, Universal Rights, UN, Millenium Goals, 2030 Agenda, Poverty.

Sei qui: Home Uncategorised n. 2-2017 - Pasotti