NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Mario Ianchello, Carmine Fallico, Samuele De Bartolo, Massimo Veltri

SUL COMPORTAMENTO SCALARE DELLA CONDUCIBILITÀ IDRAULICA IN UN INTERVALLO DI VARIABILITÀ GLOBALE. Il caso dell’acquifero confinato del campo prove di Montalto Uffugo (Italy)

ON THE SCALING BEHAVIOR OF THE HYDRAULIC CONDUCTIVITY IN A GLOBAL VARIABILITY RANGE. The Case of the Confined Aquifer of Montalto Uffugo (Italy) Test Field

Il parametro più utilizzato per la caratterizzazione di un acquifero è la conducibilità idraulica. Per ottenere un valore di tale parametro affidabile è importante condurre prove appropriate. Certamente ci sono a tal fine diverse metodologie, ma ogni tipo di prova è relativa a un suo volume di misura. Ad esempio uno slug test coinvolge una parte di acquifero che si può considerare come intermedia tra quelle proprie della scala di laboratorio e quelle di campo. Le prove, come test di pompaggio o una prova con tracciante, sono costose, quindi disporre di una legge che, per un mezzo poroso assegnato, dà la variabilità della conducibilità idraulica, con riferimento a un parametro di scala, è molto vantaggioso. Comunemente questa variabilità è rappresentata tramite una legge di tipo potenza a diverse scale, di solito quelli di laboratorio e di campo. Per unire i dati che sono caratteristici di diversi volumi di supporto, è necessario tenere presente che la conducibilità stimata in laboratorio su campioni di suolo è una conducibilità verticale, mentre le prove sul campo forniscono una conducibilità orizzontale. In questo studio, oltre a fornire le leggi di scala singole e globali e un confronto tra queste, si sottolinea l’importanza della standardizzazione dei valori di conducibilità stimati in laboratorio. L’omogeneizzazione dei dati è stata effettuata mediante la determinazione del coefficiente di anisotropia, che permette di ottenere una stima della conducibilità orizzontale conoscendo quella verticale. I risultati sperimentali ottenuti con riferimento alla falda confinata del campo prove di Montalto Uffugo, mostrano che non vi sono differenze significative tra le leggi di scala considerate quando i valori di conducibilità idraulica sono omogeneizzati mediante il coefficiente di anisotropia. 
Parole chiave: Legge di scala, Conducibilità idraulica, Coefficiente di anisotropia, Misure di laboratorio, Misure di campo.

The most common parameter used for the characterization of an aquifer is the hydraulic conductivity. To obtain a reliable value is important to conduct appropriate tests. Certainly there are different methodologies, but each test has its own measuring volume. For example a slug test involving a part of aquifer that is considerable as intermediate between the field and the laboratory scale. The tests, as a pumping test or a tracer test, are often expensive, so a law that, for an assigned porous medium, gives the variability of the hydraulic conductivity with a scale parameter is very advantageous. Commonly this variability is represented by a power law at different scales, usually those of laboratory and field. Often it can be useful to have a scaling law valid for a global scale range, comprising both those of laboratory and field. To merge data that are characteristic of different support volumes, it is necessary to keep in mind that the conductivity estimated in the laboratory on samples of soils in flow cells is a vertical conductivity, while the field tests provide a horizontal conductivity. In this study, in addition to providing the single and global scaling laws and a comparison, it remarks the importance of standardization of conductivity values estimated in the laboratory.
The homogenization of the data was carried out through the determination of the anisotropy coefficient, which allows to obtain an estimate of the horizontal conductivity knowing the vertical. The experimental results, obtained with reference to the confined aquifer of Montalto Uffugo test field, show that there are no significant differences between the scaling laws considered when the hydraulic conductivity values are homogenized through the coefficient of anisotropy.
Key words: Scaling law, Hydraulic Conductivity, Coefficient of Anisotropy, Laboratory Measurement, Field Measurement.

Sei qui: Home Uncategorised n. 1-2-2016 Ianchello et al.